Il Trading online e le opzioni binarie

Il trading online è ad oggi tra i settori in più rapida ascesa di tutto il web, un fenomeno cominciato già da qualche anno è che non dà certamente segni di rallentamento con un’utenza sempre più vasta e piattaforme di trading online che nascono periodicamente portando con se servizi sempre migliori, bonus per i neo trader, e strumenti sempre più avanzati che permettono di investire avendo a disposizione la più grande quantità di informazione forex possibile.

Tra gli aspetti più rilevanti in un simile successo, troviamo caratteristiche legate inevitabilmente alla comodità del mondo digitale, con il trader che adesso può investire da casa senza dover affrontare traffico o lunghi tragitti, e la sicurezza associata all’utilizzo di moneta virtuale e di circuiti sicuri ed affidabili come carte di credito e debito, o l’online banking. Da sole comunque queste caratteristiche non spiegano l’impatto notevole del trading online nell’immaginario collettivo e nella nostra vita quotidiana, con sempre più pubblicità e persone che parlano, magari spesso senza saperne nemmeno abbastanza, di questo mondo, cfd e che si basa moltissimo anche sulla capacità del trading online di offrire ai suoi utenti degli strumenti semplici e veloci da poter utilizzare senza troppe conoscenze in ambito finanziario, tra tutte ad esempio le opzioni binarie.

Queste sono lo strumento di fatto più utilizzato di tutto il settore, e consistono in un tipo di investimento semplicissimo con solo due risultati possibile, con il trader che può investire ad esempio sul raggiungimento di una particolare soglia da parte di un titolo, o sul valore del titolo stesso alla scienza dell’investimento, una semplicità difficilmente replicabile attraverso altri tipi di investimento e che facilita notevolmente i trader meno esperti. Nel seguito dell’articolo vedremo alcune delle più utilizzate opzioni binarie, ne vedremo il funzionamento, i vantaggi ed gli svantaggi che le caratterizzano, motivandone nel modo più semplice ed intuitivo possibile il successo.

L’opzione binaria più semplice di tutte è la call/put, la classica opzione binaria che consiste nel determinare l’andamento di un dato titolo, con il giocatore che può investire su un rialzo del valore del titolo, ed in quel caso si parla di opzione call, o in un ribasso, ed in quel caso invece si parla di put opzioni binarie [demo 2016]. Nonostante l’incredibile semplicità di queste opzioni, sono di solito associate a tassi di rendimento anche molto elevati e che possono raggiungere quote pari al 70% o l’85%.

Simile sotto un certo punto di vista, le opzioni one touch consistono nel prevedere se un titolo riuscirà o meno a raggiungere alcune soglie stabilite a priore ai broker. Nonostante la forte somiglianza con le precedenti, queste opzioni hanno limiti più stretti e di conseguenza probabilità di riuscita meno elevate, in compenso prevedono anche tassi di guadagno più alti e fino al 550%.

Ed infine le opzioni intervallo, che consistono invece nel prevedere se alla scadenza dell’investimento, il prezzo si manterrà, oppure no, in un determinato intervallo di prezzi stabilito a priori dal broker. Anche queste opzioni sono abbastanza rischiose, ma offrono guadagni che variano dal 200% al 350%.